Comprare online visite, escursioni, citypass...
Deepix
© Deepix

Le nostre enoteche preferite

Luogo di appuntamento tra amici, indirizzo per un incontro romantico o paradiso degli epicurei, a voi di scegliere la vostra enoteca. Piuttosto elegante o senza pretese, il vino cola a fiotti accompagnato dal piacere degli spizzichini. Ecco la nostra selezione. Benvenuti al banchetto di Bacco.

Un château in città con Lestrille

E’ un concetto inedito ! In questa enoteca si possono degustare solo i vini di Château Lestrille. Contrariamente alla proprietà familiare, situata nel Entre-deux-Mers e certificata HVE (Haute Valeur Environnementale – Alto Valore Ambientale), l’indirizzo bordolese di questo “castello in città” non ha né cantina, né filari di vigna ma propone una degustazione, ristorazione e vendita in diretta. Per accompagnare i vini della proprietà, avrete la scelta con delle portate originali a basso prezzo, battezzate con dei nomi come “Eugène” che propone filetto d’anatra secco, rillettes de canard au foie gras (carne di anatra cotta per molte ore nello strutto) e cannelé salati. I vegetariani non vengono dimenticati. Le foto della famiglia del Château Lestrille completano l’accoglienza calorosa del luogo.

©Un château en ville
©Un château en ville

SAPERNE DI PIÙ

  • Un château en ville by Lestrille, 
  • 25 Rue Saint-James, Bordeaux 
  • (+33) 06 21 29 39 68

TUTIAC, le Bistro Vignerons

Dopo l’enoteca del castello, ecco quella di una cooperativa di viticoltori della regione di Blaye. Bella vetrina cittadina, i Vignerons de Tutiac hanno aperto alla fine del 2018 questa enoteca conviviale e senza complessi dove ci si sente a proprio agio, anche se si è dei novellini. La cooperativa, che raggruppa 15 appellazioni Bordolesi, presenta i vini non con il château ma secondo i loro gusti : fruttato, minerale, corposo... Un altro modo di abbordare il vino servito nel bicchiere a partire da 3€. Ogni sabato i viticoltori sono presenti per incontrare i consumatori e parlare del loro mestiere. Questa enoteca fa anche la vendita per esportazione. 

©Tutiac
©Tutiac

SAPERNE DI PIÙ

  • TUTIAC, le Bistro Vignerons, 
  • 10 Place du Palais, Bordeaux, 
  • (+33) 05 57 88 22 42 

Au Bon JaJa

Si presenta come un piccolo bar o osteria e la sua insegna al neon rosa fluorescente annuncia l’atmosfera da balera del luogo. Non c’è bisogno di essere in tiro per andare al “Au bon Jaja”. Qui  si servono in tutta semplicità dei vini di qualità, naturali, bio e biodinamici. Arnaud ha selezionato con cura dei vini di Bordeaux ma soprattutto della Loira e della Borgogna e non è avaro di piccoli aneddoti sui flaconi che ornano gli scaffali. Per poter gustare alle bevande bisogna mangiare, e cio’ diventa semplice quando si consulta il menù. Le uova bio e tartufo grattuggiato, arringhe con patate e olio o sanguinaccio cremoso si gustano in buona compagnia, “ con del vino assai prelibato” !

©Au bon Jaja
©Au bon Jaja

SAPERNE DI PIÙ

  • Au Bon JaJa, 
  • 4 Cours d'Alsace-et-Lorraine, Bordeaux, 
  • (+33) 07 68 40 35 06 

Le Bar à Vin

Sobriamente battezzato Le Bar à Vin, questo luogo non ha niente di ordinario. Intanto si rimane con il naso all’insù quando si penetra al pianoterra de La Maison du Vin de Bordeaux (La casa del vino di Bordeaux). Le Bar à Vin è installato in un immobile del XVIII secolo di fronte al Grand Théatre ed è stato interamente rinnovato dall’architetto Françoise Bousquet. Il mobilio contemporaneo sposa un arazzo di Marc Saint-Saëns sul tema della vigna; l’atmosfera è elegante e intimista.
La carta dei vini, rinnovata di frequente, è interamente dedicata al vino di Bordeaux e le sue numerose appellazioni. I sommelier potranno guidarvi nella scelta ponendovi qualche domanda per conoscere i vostri gusti. I vini sono serviti unicamente a bicchiere.

©CIVB
©CIVB

SAPERNE DI PIÙ

  • Le Bar à Vin, 
  • 3 Cours du 30 Juillet, Bordeaux, 
  • (+33) 05 56 00 43 47 

Vins Urbains

Una piccola enoteca ma una grande carta ! 500 referenze di vini, principalmente francesi, sono da scoprire da “Vin Urbains”, di cui il 30% vengono dalla regione bordolese. Al banco oppure rannicchiati nel seminterrato, nella sala a volta, potrete anche scegliere tra una selezione di una quindicina di vini serviti a bicchiere che cambiano ogni settimana. I consigli sono generosi e precisi. Non perdetevi il croque-monsieur al tartufo bianco, la star degli spizzichini proposti per accompagnare le bevande.

SAPERNE DI PIÙ

  • Vins urbains, 
  • 27 Rue des Bahutiers, Bordeaux, 
  • (+33) 09 52 19 09 37 

Anche da vedere