Acheter visite, escursioni, citypass...
©Vincent Bengold
© ©Vincent Bengold

Vigneti di tipo accoglienza «familiare»

In tutti i vigneti girondini, i viticoltori di piccole proprietà propongono delle visite conviviali e originali. La trasmissione del savoir-faire, la degustazione oppure delle attività ludiche, costoro hanno il cuore di riinventare l’eno-turismo.

Château Jouvente 

Nelle terre del Graves, Benjamin Gutmann è il felice proprietario, con suo padre e i suoi fratelli del Château Jouvente dal 2016. Questa piccola tenuta (8,7 ettari) classificata in agricoltura  responsabile propone un’offerta eno-turistica dinamica per farsi conoscere. « Abbiamo un dovere di trasmissione Nous avons un devoir de transmission », spiega.  Benjamin Gutmann. Dalla semplice « visita scoperta e degustazione » gratuita alla caccia al tesoro per bambini, passando per i quiz degli amanti, le formule proposte sono numerose. Il Château Jouvente accoglie anche delle esposizioni di foto o pittura, degli incontri poetici o dei concerti. . « Cerchiamo di applicare sulle nostre terre questa citazione di Goethe : L’Arte e il Vino servono a far avvicinare gli uomini », conclude Benjamin Gutmann. 

©Château Jouvente
©Château Jouvente

 

  • 93 Le Bourg, 33720 Illats
  • +33 (0)5 56 62 49 69 

 

Château Champion

Proprietà della famiglia Bourrigaud dal 18° secolo, la tenuta del Château Champion si sta convertendo oggi all’agricoltura biologica (6,8 ettari nel mezzo dei vigneti di Saint-Emilion) e accoglie i visitatori per una visita di qualità. Assicurata dalla moglie del proprietario, Véronique Bourrigaud, guida-interprete specialista di Saint-Emilion, si declina in tre tempi : una passaggiata su un sentiero predisposto in mezzo alle vigne, una scoperta delle cantine e una degustazione nella sala delle vendemmie. Per scoprire cosi la storia di famiglia e di gusto ! E per i golosi, non dimenticate di chiedere un vasetto di miele del castello !

Chateau Champion
©Château Champion


 

  • 33330 Saint-Christophe-des-Bardes
  • +33 (0)6 09 11 53 48

 

Château Dubraud

Nel 1998 Alain e Céline Vidal hanno acquistato il Château Dubraud a Saint-Christoly-de-Blaye. Una ventina di ettari nella zona di Blaye con i quali decidono di optare per una «  ecologia integrale»,  e con cio’ una pratica biologica, agro-forestiera, permacultura, ecc. ) e solidale (in partenariato con una associazione che protegge l’infanzia sfavorita). La coppia vi accoglie nella loro proprieta per delle semplici degustazioni (30 minuti) oppure delle visite-scoperta e degustazione (da 1 a 2 ore) durante le quali potrete scoprire l’eco-sistema viticolo. Un modo di difendere un’arte della vigna impegnata che costoro vorrebbero condividere più di tutto.

©Château Dubraud
©Château Dubraud

 

  • 17 Lieu-dit Dubraud Saint Christoly de Blaye
  • +33 (0)5 57 42 45 30
  • +33 (0)6 13 82 62 29

 

Château du Cros

Nella zona de L’Entre-deux-Mers, la tenuta del Château du Cros tenuto dalla famiglia Boyer da 4 generazioni propone dei Loupiac e dei Bordeaux rossi, bianchi, rosé. E’ aperto ai visitatori  per delle scoperte delle cantine, la tenuta di Cros è anche un luogo per la passeggiata e per la storia, poiché su una collina sopra la vallata della Garonna si trovano le rovine dell’antico castello del Cros.« Proponiamo una marcia neli vigneti fino al vecchio castello e da li approfittiamo di una bellissima vista» , spiega Véronique Boyer. 

©Château du Cros
©Château du Cros

 

  • 94 Route de Saint-Macaire,  Loupiac
  • +33 (0)5 56 62 99 31

 

Château Saint-Ahon

E’ il produttore della zona sud del Médoc, prossimo a Bordeaux. Tenuto dalla famiglia Vhodron de Courcel da tre generazioni, il château Saint-Ahon a Blanquefort si apre all’eno-turismo nel 2006. La sua specificità è quella di proporre un percorso eno-ludico adatto alle famiglie : battezzato il giardino di Mirabel, questa é una  passeggiata da fare nelle vigne e nei boschi della proprietà con numerosi pannelli che descrivono la fauna e la flora. Un’altra particolarità a Saint-Ahon è la drogheria raffinata che propone centinaia di prodotti made in France e naturalmente i vini, il miele, l’aceto oppure la gelatina della proprietà.

©Château Saint-Ahon
©Château Saint-Ahon

 

Anche da vedere