Comprare online visite, escursioni, citypass...
David Remazeilles
© David Remazeilles

Una giornata nel Médoc

L'Oceano Atlantico, l'estuario della Gironda, la pineta, gli châteaux e i vigneti formano il paesaggio unico del Médoc. In questa zona di eccellenza per l'enoturismo, le denominazioni e le proprietà più prestigiose uniscono il loro potere di attrazione alle spiagge oceaniche e ai grandi laghi.

Il Médoc, denominazioni eccezionali

Confina a est con l'estuario della Gironda e a ovest con l'immensa pineta che lo separa dall'Oceano Atlantico e lo protegge dai venti marini: il vigneto del Médoc beneficia di un clima oceanico mite e umido e di terroir eccezionali. Lunga circa 100 km, la Strada del Vino di Bordeaux nel Médoc si estende dalla città di Blanquefort, ai margini dell'agglomerato di Bordeaux, fino a Saint-Vivien-de-Médoc, vicino alla Pointe de Grave. Prendi la strada dipartimentale 2 (D2) e attraversa i sei comuni che compongono l'Haut-Médoc AOC nel sud (Margaux, Pauillac, Saint-Julien, Saint-Estèphe, Moulis-en-Médoc, Listrac-Médoc) prima di raggiungere i vigneti della denominazione Médoc, che si concentrano nel nord della penisola.  

©Fabrice Fatin
©Fabrice Fatin

Terra di acqua e vino

"Re dei fari e faro dei re", Cordouan vigila sull'estuario della Gironda e offre, a sud, un panorama abbagliante su oltre 100 km di spiagge, da Verdon-sur-Mer a Lacanau-Océan. Vero paradiso dell'acqua e delle attività marittime per le famiglie, il Médoc Atlantico è una terra di acqua: salata e tumultuosa nei punti in cui si fa surf lungo la costa, delicata e favorevole al canottaggio o alla navigazione sul più grande lago di Francia, a Carcans-Hourtin.

Per passare dall'acqua al vino durante il soggiorno in famiglia, l'Odyssée de la Rose Pauillac offre un viaggio ludico, onirico e sensoriale attraverso i vigneti del Médoc. Proiezioni video, scenari sonori e luminosi, uno spettacolo coinvolgente che mescola immaginazione e realtà, giochi pensati per bambini dai 4 ai 12 anni... questa versione multimediale della visita alla tenuta permette di scoprire i cicli della vita attraverso le stagioni, dalla potatura alla vendemmia, alla produzione dei vini. Affascinante

 

60 vini Grands Crus Classés

Chateaux Lafite-Rothschild, Latour, Margaux, Mouton-Rothschild e altre 56 grandi maison del Medoc sono state incluse nella famosa lista dei Grands Crus Classés nel 1855. Nella loro costante ricerca della perfezione, questi prestigiosi terreni sono in continua innovazione, sia nell'enologia che nel turismo del vino. A Pauillac, la Maison du Tourisme et du Vin ti invita a prenotare una visita in uno dei suoi châteaux partner e ad entrare nel mondo affascinante e suggestivo di questi vini eccezionali. Edita anche una mappa che rivela l'impressionante diversità architettonica degli châteaux del Médoc, classificati come Grand Crus. Dalla tradizionale casa padronale alla cantina più contemporanea, passando per il "Versailles médocain" (Château Beychevelle) o il palazzo orientale rivisitato (Cos d'Estournel), rimarrai sbalordito. 

 

©Picsol
©Picsol

 

Anche da vedere