Comprare online visite, escursioni, citypass...
Nicolas Duffaure
© Nicolas Duffaure

Torre Pey Berland e Cattedrale di Sant'Andrea

Vicino al municipio si trova il più bel monumento religioso di Bordeaux, sede di numerosi matrimoni reali e funerali solenni.

Separata dalla Cattedrale, la sua torre campanaria, la Torre Pey Berland è un osservatorio privilegiato nella zona.

UNA CATTEDRALE REALE

Ovviamente non assomiglia alle cattedrali dell'Ile de France. Difficile competere con Amiens, Chartres o Reims, ma il suo aspetto eterogeneo ha qualcosa di inaspettato e attraente, soprattutto per il suo campanile indipendente. Le sue mura videro nel 1137 il matrimonio di Eleonora d'Aquitania con Luigi VII, futuro re di Francia, e cinque secoli dopo l'unione di Anna d'Austria e Luigi XIII.
Al tempo della Rivoluzione divenne un magazzino di foraggi... triste destino per questo monumento che subì un incendio devastante nel XIX secolo. Tanto che i suoi arredi furono ricostituiti con i resti di altre chiese.
Sulla facciata nord, la Porta Reale evoca nel suo stile l'epoca d'oro del gotico francese del XIII secolo. Il suo restauro ha permesso di recuperare il suo aspetto originale. Infatti, come in molte altre cattedrali, le sue sculture furono dipinte con colori vivaci per catturare l'immaginazione della gente.
Situata sulla Place Pey Berland, di fronte al Palacio Rohan, sede del municipio, la cattedrale di Saint André segna il confine tra la vecchia Bordeaux e la città moderna.
 

UN CAMPANILE SEPARATO CON VISTA SULLA CITTÀ

Il campanile del XII secolo non era abbastanza robusto per sostenere le campane e accogliere il "bourdon" (la campana maggiore). Di conseguenza, fu necessario costruire un campanile personale, separato dalla Cattedrale di Sant'Andrea. Ciò avvenne nel 1440. La torre Pey-Berland sfiorava il cielo di Bordeaux e a quel tempo una freccia dominava la cima del campanile. Nel 1617 una tempesta la distrusse e al suo posto fu installata una croce. Nel 1863 una Madonna, Notre-Dame d'Aquitania, venne posta sulla torre per volontà del cardinale Donnet.
Nel 1853, una grande campana fu appesa alle travi del campanile. Con un peso di 11 tonnellate, è la quarta più grande in Francia. La visita è un po' impegnativa dal punto di vista fisico, in quanto occorre salire 229 gradini per raggiungere la cima del campanile (50 metri), ma lo sforzo viene ricompensato dalla vista eccezionale di Bordeaux e dei suoi monumenti. È aperta tutti i giorni tranne il lunedì.

Cathédrale Saint André
© Juan Carlos Munoz - stock adobe
Cathédrale Saint André
© Nicolas Duffaure
© La Tour Pey-Berland
Tour Pey Berland
© TheParisPhotographer - stock adobe
Intérieur Cathédrale Saint André
© Vincent Bengold
Place Pey Berland
© Teddy Verneuil - @lezbroz

Informazioni pratiche

  • Da giugno a settembre: tutti i giorni dalle 10 alle 13:15 e dalle 14 alle 18
  • Da ottobre a maggio: tutti i giorni tranne il lunedì dalle 10 alle 12:30 e dalle 14 alle 17:30
  • Ultima visita 30 minuti prima della chiusura
  • Chiusa il 1° gennaio, il 1° maggio e il 25 dicembre

 

  • Prezzo pieno: 5,50 €
  • Tariffa ridotta: 4 €
     
  • Maggiori informazioni sul sito 

Come arrivare

Vedere sulla mappa
  • Place Pey Berland, 33000 Bordeaux